L’ECONOMIA DEI LAVORATORI E DELLE LAVORATRICI

Administrator 29 agosto 2017 Commenti disabilitati su L’ECONOMIA DEI LAVORATORI E DELLE LAVORATRICI

Il VI Incontro internazionale L’economia dei lavoratori e delle lavoratrici si terrà in Argentina dal 30 agosto al 2 settembre 2017: a questa nuova edizione parteciperanno lavoratori e lavoratrici di imprese recuperate ed autogestite, cooperative e organizzazioni sociali e popolari, organizzazioni sindacali, ricercatori e academici interessati e impegnati nelle pratiche di autogestione e nella costruzione di un progetto di una nuova economia dei lavoratori e delle lavoratrici.Un primo momento dell’incontro si terrà presso l’Hotel Bauen recuperato dai suoi lavoratori (attualmente sotto minaccia di sgombero da parte del potere giudiziario e del governo argentino) nella città di Buenos Aires, mentre i giorni successivi saranno ospitati dalla Cooperativa Tessile Piguè, fabbrica recuperata situata nella provincia di Buenos Aires.Questa sesta edizione del nostro Incontro si terrà a dieci anni dal primo incontro proprosto nel luglio del 2007 dal Programma di ricerca Facultad Abierta della Facoltà di Lettere e Filosofia della Università di Buenos Aires. Gli incontri successivi si sono tenuti di nuovo a Buenos Aires nel 2009, in Messico nel 2011, in Brasile nel 2013 e in Venezuela nel 2015; dal 2014 in poi si sono tenuti inoltre una serie di incontri regionali in Sud America, Europa e mediterraneo, Centro e Nord America, la cui ultima edizione si è svolta tra ottobre e novembre del 2016 con tre incontri a  Salonicco, Montevideo e Città del Messico che hanno visto una grande partecipazione di lavoratori, ricercatori ed attivisti provenienti da 30 differenti paesi.Questa nuova edizione dell’Incontro si terrà in una congiuntura politica particolare in cui l’economia dei lavoratori e delle lavoratrici, basata sull’autogestione, appare sempre di più come una alternativa di fronte al capitalismo selvaggio che condanna la maggioranza dei lavoratori allo sfruttamento, alla precarietà e alla disoccupazione, produce guerre, discriminazioni e distruzione a livello globale. In Argentina si trova una delle più grandi esperienze di autogestione e recupero di imprese che oggi si trovano ad affrontare l’offensiva capitalistica in questa nuova fase neoliberale.In questo incontro confluiranno i dibattiti sviluppati nei tre recenti incontri regionali e nei precedenti, con l’obiettivo di rafforzare ed ampliare il dibattito e l’organizzazione.

Assi tematici dei dibattiti del VI Incontro ionternazionale “L’economía dei lavoratori e delle lavoratrici”

Ogni asse serve come orientatore di temi che saranno discussi nell’incontro e rappresenta un punto di riferimento per l’organizzazione del programma, a carico del comitato organizzatore locale ed internazionale, in base alle proposte di interventi proposti.

Assi tematici:

  1. Análisi di fase política ed economica della crisi del capitalismo globale
  2. L’autogestione come pratica e come progetto alternativo
  3. Sfide del sindicalismo e di altre forma di organizzazione dei lavoratori nel capitalismo neoliberale globale
  4. Precarizzazione e informalizzazione del lavoro: esclusione, inclusione o riformulazione delle forme del lavoro nel capitalismo globale?
  5. L’economía dei lavoratori e delle lavoratrici da una prospettiva di genere
  6. Processi di articolazione e integrazione dell’economia dei lavoratori
  7. Stato e politiche pubbliche nell’economia dei lavoratori
  8. Educazione popolare e produzione di saperi nell’economia dei lavoratori

 

Comitato Organizzatore del VI Incontro  Internazionale “L’economía de lavoratori e delle lavoratrici”

Argentina: Programa Facultad Abierta (Fac. de Filosofía y Letras, Universidad de Buenos Aires); Cooperativa de Trabajo Textiles Pigüé; FEDECABA; FACTA; ACTRA; Red Gráfica Cooperativa; Cooperativa 19 de diciembre, Cooperativa Los Chanchitos; Cooperativa La Cacerola; Casa de los Trabajadores (Córdoba); Cooperativa Proyecto Coopar; IDELCOOP; Programa Relación Capital-Trabajo Ciecs-Conicet, Universidad Nacional de Córdoba; Carrera de Relaciones del Trabajo, Universidad Nacional Arturo Jauretche; Instituto de Ciencias Antropológicas (FFyL-UBA); Red TISA-Universidad Nacional de Quilmes; Asociación Civil INCLUIR; Cátedra Libre de Fábricas Recuperadas de la Universidad Nacional de La Plata; Centro Cultural de la Cooperación “Floreal Gorini”, Programa de Articulación Territorial-Universidad Nacional de San Martín (UNSAM); Grupo Alavío.

 

Otras organizaciones que forman el Comité Internacional:

Italia: fábricas recuperadas RiMaflow y Officine Zero

Francia: Asociación por la Autogestión; Union Syndicale Solidaires

Canadá: Centre for Learning, Social Economy & Work de la Universidad de Toronto

Toronto Airport Workers’ Council (https://www.facebook.com/TAWCYYZ/).

Brasil: Red Tecnológica para la Inclusión Social Brasil: INCUBES- Universidades Federal da Paraíba, Núcleo de Solidariedade Técnica (SOLTEC/UFRJ)), Grupo de Pesquisa de Empresas recuperadas por Trablahadores (GEPERT/UFRJ); Fábrica Ocupada Flaskó; Grupo de Pesquisa Organizações e Democracia (UNESP – Marília)

Colombia: Federación Nacional de Trabajadores del Estado, los Servicios Públicos y la Comunidad, ÚNETE

Venezuela: Comuna Socialista José Pío Tamayo y Empresa de Propiedad Social Directa Comunal Proletarios Uníos de Barquisimeto; Movimiento Nacional por el Control Obrero; Plataforma de Lucha de los Consejos Socialistas de Trabajadores; Movimiento Uníos.

México: Área de Estudios del Trabajo y Departamento de Relaciones Sociales de la Universidad Autónoma Metropolitana-Xochimilco; Colectivo de Cooperativas de la Nueva Central de Trabajadores; Coordinadora Nacional de Sindicatos Universitarios, de Educación Superior, Investigación y Cultura (CNSUESIC); Sindicato de Trabajadores de la Universidad Autónoma de Chapingo (STAUACH); Centro para la Justicia Global A.C. en San Miguel de Allende.

Uruguay: Centro de Formación y Documentación en Procesos Autogestionarios: Red temática de Economía Social y Solidaria de la Universidad de la República; Asociación Nacional de Empresas Recuperadas por sus Trabajadores; Federación de Cooperativas de Producción del Uruguay (ANERT); Instituto Cuesta Duarte, Espacio de Autogestión y Plenario Intersindical de Trabajadores – Convención Nacional de Trabajadores (PIT CNT); Federación Uruguaya de Cooperativas de Vivienda y Ayuda Mutua (FUCVAM) y Coordinadora Nacional de Economía Solidaria

China: Chinese Working Women Network

MAGGIORI INFO SU: https://laeconomiadelostrabajadores.wordpress.com/

 

 

Comments are closed.